Non vi lascerò orfani; verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io con voi.

Signore della vita.
Tu che sei il vero amico degli uomini
che ti sei commosso di fronte al pianto
della vedova di Naim e le hai restituito il figlio
Tu che hai pianto
davanti alla morte del tuo amico Lazzaro
e l’hai restituito all’affetto delle sue sorelle
Tu che nella tua grande amicizia per noi
non hai esitato a morire sulla croce
per riscattarci dal nostro peccato
e dal nostro egoismo,
fa che il ricordo di coloro che ci hanno preceduto
e vivono già nella tua casa nel cielo,
non sia per noi fonte di tristezza e di rassegnazione,
ma impegno a servire la vita dei nostri fratelli
che più soffrono e hanno bisogno..
che il tuo Spirito di vita
abiti nei nostri cuori
e custodisca le persone che ci sono state più care.
Adesso e per tutti i secoli dei secoli.
Amen

Ricevi, o Signore, le nostre paure
e trasformale in fiducia.
Ricevi la nostra sofferenza
e trasformala in crescita
Ricevi le nostre lacrime
e trasformale in preghiera
Ricevi la nostra rabbia
e trasformala in intimità
Ricevi il nostro scoraggiamento
e trasformalo in fede
Ricevi la nostra solitudine
e trasformala in contemplazione
Ricevi le nostre amarezze
e trasformale in calma interiore
Ricevi le nostre attese
e trasformale in speranza
Ricevi la nostra morte
e trasformala in risurrezione.
Amen

 



Visualizzazioni: 3.344

Articoli correlati

ANNUNCIO DI NATALE

ANNUNCIO DI NATALE

Gesù Cristo, Dio eterno e Figlio dell’eterno Padre.


Visualizzazioni: 43.997

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

Pace e prosperità da parte di Dio, attraverso un personaggio dalle origini umili.


Visualizzazioni: 56.769