III Domenica del tempo ordinario.

Con questa domenica, inizia in forma quasi continuativa, la riflessione sul Vangelo secondo Matteo. E la liturgia odierna ci propone il racconto dell’inizio del ministero pubblico di Gesù in Galilea, e l’Evangelista interpreta questo evento come compimento di una scrittura che annuncia la luce (Vangelo di Matteo 4,12-23).
Nella prima lettura (Isaia 8,23b –9,3) il profeta ci anticipa il brano del Vangelo come compimento delle Scritture operato da Cristo.
S. Paolo infine nella seconda lettura (I Corinti 1,10 –13,17) esorta a ritrovare l’unità in Cristo, superando ogni forma di divisione e contrapposizione.
Al termine della Messa odierna, ritorniamo alla vita di ogni giorno con l’impegno a rendere sempre più manifesta la condizione benevola
che il Signore vuole costruire tra lui e le persone.



Visualizzazioni: 1.416

Articoli correlati

ANNUNCIO DI NATALE

ANNUNCIO DI NATALE

Gesù Cristo, Dio eterno e Figlio dell’eterno Padre.


Visualizzazioni: 43.994

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

Pace e prosperità da parte di Dio, attraverso un personaggio dalle origini umili.


Visualizzazioni: 56.766