XXII Domenica del tempo ordinario.

La prima lettura e il Vangelo di oggi sembrano a prima vista, limitandosi ad offrire norme di buona condotta, come la modestia, la generosità e il rispetto delle consuetudini.
In realtà una lettura attenta svela che la Parola abbraccia la realtà per sfidarla, per aprirla ed un nuovo orizzonte ad un modo diverso di concepire se stessi e gli altri, che ha come misura il cuore del Padre.
La seconda lettura ci chiede di tornare alla quotidianità con lo sguardo grato di chi è consapevole di camminare con una moltitudine di fratelli verso la comunione piena con Dio, sperimentando già ora il suo cuore e la sua salvezza.



Visualizzazioni: 1.569

Articoli correlati

ANNUNCIO DI NATALE

ANNUNCIO DI NATALE

Gesù Cristo, Dio eterno e Figlio dell’eterno Padre.


Visualizzazioni: 45.821

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

QUARTA DOMENICA DI AVVENTO 2015

Pace e prosperità da parte di Dio, attraverso un personaggio dalle origini umili.


Visualizzazioni: 58.582