Vangelo di lunedì 29 luglio 2013.

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 11,17-27.

Venne dunque Gesù e trovò Lazzaro che era gia da quattro giorni nel sepolcro.
Betània distava da Gerusalemme meno di due miglia
e molti Giudei erano venuti da Marta e Maria per consolarle per il loro fratello.
Marta dunque, come seppe che veniva Gesù, gli andò incontro; Maria invece stava seduta in casa.
Marta disse a Gesù: «Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto!
Ma anche ora so che qualunque cosa chiederai a Dio, egli te la concederà».
Gesù le disse: «Tuo fratello risusciterà».
Gli rispose Marta: «So che risusciterà nell’ultimo giorno».
Gesù le disse: «Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà;
chiunque vive e crede in me, non morrà in eterno. Credi tu questo?».
Gli rispose: «Sì, o Signore, io credo che tu sei il Cristo, il Figlio di Dio che deve venire nel mondo».



Visualizzazioni: 1.313

Articoli correlati

Festa delle Palme 2018

Festa delle Palme 2018

Sabato 24 e domenica 25 marzo.


Visualizzazioni: 207.654

Vangelo di domenica 15 Gennaio 2017

Vangelo di domenica 15 Gennaio 2017

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 1,29-34.


Visualizzazioni: 419.641